Emergenza pannolini? Ci pensa Lillydoo
Consigli da mamma Su di me

Emergenza pannolini? Ci pensa Lillydoo

I pannolini sono forse la prima spesa che si affronta in una famiglia quando nasce un bambino. Girovagando per i reparti delle farmacie o dei supermercati se ne trovano di mille tipi. Quelli ultra assorbenti, quelli che lasciano asciutta la pelle, quelli anallergici. Per la notte, per il giorno, da maschietto o da femminuccia. Con i disegni di Topolino, con le paperelle o tutti bianchi, senza inchiostri. Insomma, sui pannolini c’è veramente l’imbarazzo della scelta. 

Ovviamente cambiano anche i prezzi tra un pacco e l’altro. E spesso ci si ritrova a pensare che più sono costosi e più sono efficaci. L’esperienza ci insegna che non sempre è così. Dipende molto dalle marche. Più sono conosciute e più ovviamente si fanno pagare.

Con la nascita di Diego, mi sono ritrovata catapultata nel mondo dei pannolini. 

Inizialmente, da inesperta, mi sono rifugiata nei marchi più conosciuti. Speravo fossero sinonimo di garanzia e di alta qualità. Ma con l’avvento per Diego della dermatite atopica e la scoperta di quanto fosse delicata la sua pelle, mi sono dovuta ricredere. 

Così ho iniziato a guardarmi intorno e cercare delle valide alternative. Per mia fortuna ho scoperto  che non esistono solo quelli delle pubblicità. 

Lillydoo, i nostri pannolini preferiti

Esistono Pannolini con la P maiuscola. Il loro nome è Lillydoo.

Sono pannolini creati con materiali di qualità, privi di profumi, parabeni, emulsionanti PEG, lozioni, ftalati e cloro (EFC). Tutti i prodotti Lillydoo per la cura del bambino sono certificati OEKO-TEX® STANDARD 100 nella classe 1 di prodotto. Una certificazione che effettua test per sostanze nocive e prodotti chimici potenzialmente dannosi per la salute.

I pannolini Lillydoo sono in parte realizzati con componenti e materiali biodegradabili. 

Diego circondato dai pannolini

Contengono cellulosa biodegradabile che proviene al 100% da foreste certificate FSC®. Il logo FSC® (Forest Stewardship Council) ti garantisce che i pannolini, salviettine umidificate e teli cambio contengono solo ingredienti derivati da legno proveniente da foreste gestite responsabilmente.

Purtroppo l’azienda è costretta a ricorrere all’utilizzo di sostanze o materiali per i quali al momento non esiste un’alternativa più ecologica. Tra questi ci sono per esempio le microperle assorbenti (SAP), che sono contenute nel nucleo dei pannolini Lillydoo. Quindi non possono essere considerati biodegradabili. Ma per fortuna ci fanno sapere che tutti i prodotti sono in continuo miglioramento.

Il loro obiettivo è sviluppare prodotti ancora più ecosostenibili.

Inoltre Lillydoo propone a tutte le mamme un comodissimo servizio di abbonamento. In cosa consiste? Niente di più semplice.

Diego e la scelta dei pannolini

Tu scegli fantasia e taglia dei pannolini. Lillydoo pensa a spedirteli ad intervalli di tempo regolari.

Questo eviterà di ritrovarti in casa senza pannolini, con i negozi chiusi e il cambio impellente da fare. 

Ovviamente l’abbonamento può essere modificato ogni qual volta si desidera. E è facilissimo anche annullarlo (ma di questo non ne avrete bisogno). 

E avete capito bene…ho detto FANTASIE. Perché in questo Lillydoo è imbattibile. Scegliere sarà davvero difficile. Io infatti le ho prese quasi tutte. Perché diciamocelo, anche l’occhio vuole la sua parte…anche sui pannolini.

fantasie pannolini

Ma basta pensarci su, correte sul sito e scoprite tutti i prodotti Lillydoo.

Io ormai non riesco più a fare a meno della loro incredibile morbidezza. 

Insomma super pannolini, super design, super prezzo e super comodità. Inoltre sono super garantiti e super controllati. Cosa possiamo volere di più per la pela dei nostri bambini?

Aspetto ovviamente i vostri feedback una volta provati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto